Scozia on the road tra castelli, abbazie e lande sconfinate

Ogni viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi   (Anonimo)

Quanta verità c’è in questa frase catturata dal web. Mi calza proprio a pennello.

Scozia on the road, un sogno diventato realtà 

Un viaggio programmato per mesi nei minimi dettagli. Ho immaginato una natura selvaggia, castelli a picco sul mare e quante volte ho temuto di non partire. Ho comprato guide e mappe. Ho interagito più di una volta con Beatrice una giovane blogger che sulla Scozia ha proprio tanto da raccontarci. Ho acquistato la sua mini guida ed ho letto parola dopo parola per carpire ogni suo consiglio.

Ed ora eccomi qui nella terza fase del mio viaggio, quello dei ricordi. Eccomi qui pronta a trasferire a Voi ogni singolo momento di questo mio tour tra castelli, abbazie e panorami mozzafiato.

Prima di introdurvi nel magico mondo delle Highlands è giusto dire che in questo viaggio non ho sentito quell’emozione forte che mi ha attanagliato il cuore nel mio viaggio negli States. Ho visto quella Scozia che un po’ tutti sognano fatta di valli profonde,

di laghi, di castelli ed abbazie diroccate

ma come sarebbe stato il resoconto di questa vacanza se avessi avuto una settimana di brutto tempo? Devo ammettere che io e la mia combriccola di viaggiatori incalliti abbiamo avuto una fortuna sfacciata. Il sole ci ha tenuto compagnia per tutto il tempo mostrandoci una natura prorompente con nuance di colori che andavano dal verde brillante dei prati, al giallo quasi magnetico dei campi di colza al blu accecante del cielo.

Da queste parti quando piove è terribile. I panorami mozzafiato diventano grigi e tristi. Lo sguardo fa fatica a perdersi all’orizzonte, il mare diventa cupo ed i castelli sembrano un tutt’uno con la terra brulla.

In Scozia ci sono ” più pecore che case” dice la mia amica Paola.

La gente è ospitale ed è sempre pronta ad accoglierti con un sorriso. Sorseggiare un buon bicchierino di whisky o vivere l’atmosfera godereccia di un vero pub scozzese è un’esperienza che almeno una volta nella vita va provata.

Con guida in mano in una giornata e mezza abbiamo percorso su e giù la Royal Mile, abbiamo fatto capolino in alcuni dei closes che vi si affacciano.

Ci siamo concessi una passeggiata rilassante nel Dean Village

e poi su, su verso Calton Hill per acchiappare in uno scatto il cuore storico di Edimburgo.

Guidare per miglia e miglia sulla sinistra o lungo le  single track roads è puro stress ma è solo così che puoi vivere la magia scozzese.

Visitare quei  castelli magicamente arroccati su speroni rocciosi come Dunnottar Castle o Eilean Donan ti portano indietro nel tempo e non puoi non sentirti felice di essere lì ad immortalarli.

L’isola di Skye è imperdibile, ogni angolo suscita in te meraviglia. Non c’è da stupirsi se National Geographic l’ha inserita nella lista delle più belle isole del mondo.

Scenari incredibili si sono presentati ai nostri occhi ed in questa terza fase del mio viaggio on the road mi sto accorgendo che la Scozia ha emozionato ed ammaliato anche me.

Dopo questa premessa è ora di iniziare questo tour virtuale insieme. Non vi resta che seguirmi ed attendere un capitolo dopo l’altro di questa piccola storia di viaggio. Pronti?? Si parte 🙂

 

  1. Edimburgo – Dean Village e Calton Hill
  2. Edimburgo – Passeggiata su Royal Mile
  3. Edimburgo – Tra Holyrood Palace e la Old Town
  4. Scozia on the Road – luoghi d’incanto sulla A82
  5. Scozia on the Road – Road to the Isles – Isola di Skye
Annunci

26 thoughts on “Scozia on the road tra castelli, abbazie e lande sconfinate

  1. Ciao Bea, che bello questo primo reportage sul viaggio in Scozia, sulle emozioni che vi ha suscitato! Le fotografie sono davvero splendide, siete stati fortunatissimi con il tempo direi, decisamente 😛 Mi hai fatto venir voglia di ripartire, devo tenere duro ancora tre mesi e poi tornerò anch’io! Grazie mille per avermi taggata nel tuo articolo e per aver nominato anche la mia guida (con tanto di foto, wow!)..sono felice di averti potuta aiutare e aspetto con curiosità di leggere i capitoli seguenti 🙂 Un bacio!

    Piace a 1 persona

  2. Ciao Defo molto bella questa tua introduzione al viaggio in Scozia. Le tue foto sempre molto belle! Grazie x le foto inviatemi. Aspetto il seguito x rivivere con il tuo reportage le emozioni provate in questo viaggio. Un ringraziamento pubblico x il lavoro da te fatto nello studio dell’itinerario. Baci

    Piace a 1 persona

    • Anch’io non vedo l’ora di scrivere della nostra bellissima settimana trascorsa insieme. Gli itinerari li studio sempre molto volentieri e poi è una vera soddisfazione vedere la felicità dei tuoi compagni di viaggio. Al prossimo. Un bacione la tua amica di serie 🤔🤔

      Mi piace

  3. Pingback: Da Road to the isles all’Isola di Skye, un tuffo tra la natura | Viaggiando con Bea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.