USA … il mio viaggio on the road

IMG_1560

Il mio sogno americano si è realizzato. Tutta l’ansia e i timori accumulati nei tre mesi precedenti la partenza sono svaniti in un soffio non appena sono atterrata a New York e successivamente a Phoenix (Arizona). Con i miei compagni di viaggio abbiamo fotografato cactus alti più di 4 metri. Con il naso appiccicato ai finestrini del nostro suv abbiamo goduto di paesaggi spettacolari. Percorrendo le strade del Sud Ovest abbiamo attraversato zone desertiche, vasti altipiani e profondi canyon scavati dalle acque impetuose dei fiumi.

Prima di salire idealmente in macchina con me, solo qualche annotazione su un viaggio che auguro a tutti di fare. Siete spaventati per le distanze che dovete percorrere giornalmente? Non temete. Le strade sono larghe, poco trafficate e se siete in due ad alternarvi alla guida sarà una vera passeggiata. Dovete prendervela con calma e rispettare rigorosamente i limiti di velocità. Ho letto che qui la polizia non transige e se dovessero mai fermarvi non scendete dalla macchina, appoggiate le mani al voltante e fate esattamente ciò che vi viene richiesto. Eh si!! Sembra proprio la scena di un film 🙂

Altra raccomandazione. Se lungo il percorso vi capiterà di leggere “Click it or ticket”, non preoccupatevi, è solo un caldo invito ad allacciarvi le cinture di sicurezza pena multe salatissime.

IMG_2004

Se non volete esagerare nello spendere fate come abbiamo fatto noi. Deliziosi picnic lungo la strada con insalate o affettati comprati nei supermercati e così non sarete costretti, anche per il pranzo, ad elargire “tip” esagerate a chi vi serve. Eh si!!! qui la mancia è obbligatoria e corrisponde almeno al 15% dell’ammontare totale.

IMG_2337

Se siete in giro per parchi ricordatevi di comprare il pass più adeguato al vostro giro, noi ci siamo muniti di Annual Pass (80 dollari per veicolo con a bordo un massimo di 4 passeggeri). La visita dei parchi è molto semplice in quanto all’ingresso di ognuno di essi vi verrà consegnata una mappa ben dettagliata attraverso la quale potrete organizzare i vostri percorsi in macchina, a piedi o spostandovi con il servizio gratuito degli shuttle.

IMG_1744

Quando si gira nei parchi è facile perdere la cognizione del tempo ed in men che non si dica vi troverete a dover affrontare il problema della cena. Vi conviene individuare dove mangiare prima di iniziare il giro e non tardate. Qui shops e ristoranti chiudono entro le 9 pm e rischiate di rimanere a bocca asciutta come è successo a Noi al Bryce National Park. Dopo questa lunga e forse noiosa premessa, venite con me e partiamo insieme per questo meraviglioso viaggio on the road.

Schermata 2016-05-28 alle 19.29.29Un percorso totale di circa 3.800 km che comprende anche i giri all’interno dei parchi

 

I° tappa : Phoenix – Carefree – Prescott – Tuzigoot National Monument – Sedona  (Km 302)

https://viaggiandoconbea.com/2016/05/28/sedona-un-gioiellino-incastonato-tra-rocce-rosse/

II° tappa :  Sedona – Oack Creek Scenic Road – Flagstaff – Grand Canyon (Km 170)

https://viaggiandoconbea.com/2016/05/29/grand-canyon-national-park-e-lavventura-continua/

III° tappa : Yavapai Lodge – Lake Powell Resort (Km 230)

https://viaggiandoconbea.com/2016/05/31/lake-powell-uno-dei-piu-suggestivi-laghi-artificiali-del-mondo/

IV° tappa : Lake Powell Resort – Kayenta – Monument Valley (Km 213)

https://viaggiandoconbea.com/2016/06/02/monument-valley-siamo-in-pieno-far-west/

V° tappa : Monument Valley – Moab (Km 270)

https://viaggiandoconbea.com/2016/06/04/arches-national-park-sono-ben-2000-gli-archi-naturali-di-arenaria/

VI° tappa: Moab – Bryce Canyon (Km 440)

https://viaggiandoconbea.com/2016/06/09/passeggiando-tra-i-pinnacoli-di-bryce-canyon/

VII° tappa: Bryce Canyon – Zion National Park – Las Vegas (Km 400)

https://viaggiandoconbea.com/2016/06/14/las-vegas-attraversando-lo-zion-national-park/

VIII° tappa: Las Vegas – Death Valley (km 320) (incluso il giro all’interno della valle)

https://viaggiandoconbea.com/2016/06/16/death-valley-affascinante-da-togliere-il-respiro/

IX° tappa: Death Valley – Mammoth Lake (Km 250)

https://viaggiandoconbea.com/2016/06/18/mammoth-lakes-e-mono-lake/

X° tappa – Mono Lake – Yosemite National Park – Monterey (km 450)

https://viaggiandoconbea.com/2016/06/19/yosemite-national-park-in-viaggio-verso-la-costa/

XI tappa : Monterey – 17 mile drive – Carmel – San Francisco (Km 230)

https://viaggiandoconbea.com/2016/06/21/monterey-carmel-una-corsa-sulla-17-mile-drive/

San Francisco :

San Francisco su e giu per le colline

San Francisco oggi si va al Golden Gate

San F rancisco Passeggiando tra i Pier

83 thoughts on “USA … il mio viaggio on the road

    • O prima o poi nella vita i sogni si realizzano. Io ho dovuto aspettare tanto. Ho dovuto aspettare di avere del tempo libero, figli grandi ed improvvisamente eccomi qui a descrivervi il mio sogno e mi auguro che o prima o poi tutti Voi che mi seguite riusciate a realizzare un viaggio così. Al prossimo post un caro abbraccio Bea

      Mi piace

      • bellissimo il tuo giro Bea… anch’io ho questo sogno da tanto figli ormai grandi che verranno con no.. sto iniziando a guardarmi in giro ed il tuo giro lo farei al contrario ovvero, visto che voglio necessariamente vedere NY dopo arriverei con volo a SF e lì vorrei prendere l’auto ma dopo la potrei eventualmente lasciare a carefree? ho tanti dubbi.. in primis che non abbiamo una grandissima padronanza dell’inglese..mio marito guida tutto l’anno e non vorrebbe farlo tanto anche in ferie ma VOGLIAMO ANDARCI prossimo anno !! Abbiamo un po’ di paura nell’organizzazione del viaggio e altro problema abbiamo solo agosto disponibile.. 3 settimane direi che bastano per fare quello che vorrei..hai qualche consiglio? a las vegas e death valley sarà un caldo torrido..? grazie in anticipo

        Liked by 1 persona

        • Ciao Paola intanto sono felicissima che sei passata dai post del viaggio più bello della mia vita. E’ un viaggio che consiglio a tutti e capisco i vostri timori. Pensa che prima di partire ero così in stato d’ansia che mi è venuto eritema, gastrite tutti sintomi legati all’ansia e … poi si è dissolto tutto non appena atterrata a NY. Certo che puoi fare il viaggio al contrario. Potresti volare su SF noleggiare un auto, noi ci siamo trovati bene con la Hertz, e dopo le tue 3 notti in questa splendida città puoi fare proprio il giro che ho fatto io. Per quanto riguarda la temperatura sicuramente sarà molto più caldo a Las Vegas e Death Valley ma c’è chi lo ha fatto e alla fine non è stato così tragico. Organizza bene il viaggio e ricordati di fare una bella assicurazione sulla salute. Io, dopo aver organizzato per filo e per segno il mio tour, sono andata presso un’agenzia viaggi che conoscevo e mi sono fatta aiutare per volo, noleggio macchina, qualche albergo e assicurazione. Tu da dove partiresti? Se non avremo altre occasioni per sentirci ti faccio un grossissimo in bocca al lupo e non scoraggiarti. Il viaggio è troppo bello. Ciao

          Mi piace

  1. Bea tesoro, bentornata, che meraviglia, sono troppo contenta di leggerti, aspetto tutto il resto del viaggio, non ho fretta, viaggiare con te e’ troppo bello, chissa’ Silva come sarebbe stata contenta, mamma mia, Bea avvisa Lino, sono sicura che ha piacere di leggere il tuo post, ti abbraccio cara, buonanotte e alla prossima, ❤

    Mi piace

  2. Bellissimo viaggio, Bea! Molti anni fa (correva il 1996) sono stato a Philadelphia per una settimana, ospite da amici, e mi è piaciuta molto! In uno di quei giorni siamo stati a New York, ma l’ho trovata molto dispersiva, e caotica. Dolce notte e sogni belli! 🙂

    Liked by 1 persona

  3. All’avventura!
    Che bella soddisfazione realizzare i propri sogni.
    E grazie per consiglio e foto. I consigli li psso alla figlia di una mia amica che andrà in viaggio di nozze in America (anche Arizona), tra 15 giorni, in modalità on the road.
    Abbraccio.

    Mi piace

  4. E’ un viaggio che ho fatto 7 (sette) volte fino adesso. Ogni volta modificando parti di itinerario a seconda della durata di ogni viaggio e delle preferenza degli clienti. Non ho ancora pubblicato racconti né immagini ma posso dire solo una cosa. Non esiste un viaggio più colorato, più intenso e più travolgente di questo fatto sulla strada e non a caso io sono uno dei pochissimi Tour Operator italiani che lo organizza con le auto e non con i bus. Non è la stessa cosa.
    E ci sono tantissime altre cose da vedere oltre a quelle che tutti sanno e tutti visitano….

    Liked by 1 persona

    • Guarda tu fai il lavoro che ho sempre sognato. Organizzare e fare viaggi. Io mi sono fossilizzata dietro una scrivania e così ho perso il treno, tuttavia con gli amici sono io che traino ed organizzo e questa volta ho fatto anche da interprete. Devo dire che i magnifici tre con me mi hanno dato un sacco di soddisfazioni 🙂
      Visto che conosci i luoghi mi piacerebbe qualche tuo commento su come presento i luoghi. Riesco a trasmettere l’entusiasmo provato? Al prossimo post 🙂

      Mi piace

  5. Sono comodamente seduta in poltrona con il pc sulle ginocchia … pronta a viaggiare! 🙂
    Ti ricordi quante perplessità avevi prima della partenza? Ti allontanavi da casa per un bel periodo, lasciavi la prole, quasi quasi non eri più convinta di andare ed invece … che spettacolo Bea è stato questo viaggio, quante le emozioni provate, se posso dire … è stato quasi realizzare un sogno!
    Spesso dico: “mollo tutto e vado in America … ” mi accorgo che non avrei sbagliato affatto! Eheheheh 🙂
    Ho sorriso (perdonami!) nel leggere che siete rimasti senza cena, penso però che avete bilanciato facendo un buon rifornimento di immagini da cartolina, di fotografie che sono autentici quadri. Lo stomaco avrà atteso qualche ora ma la mente correva via con nuovi panorami da catturare.
    Sono comodamente seduta e sto viaggiando con te!
    Un bacio ♥

    Liked by 1 persona

    • Sto cercando di scrivere tutto nei minimi dettagli e purtroppo non so come fare per creare in wordpress una visualizzazione in un ordine diverso. Quando entri wordpress ti mostra l’ultimo e poi via via a ritroso fino al primo articolo. Più di una persona è rimasta confusa da questa visualizzazione. Al prossimo ciaoo

      Liked by 1 persona

      • Eh lo so, anche i miei diari di viaggio sono così a ritroso. E poi certi diari, come quello dell’Alaska, dopo un po’ non si trovano più. Tu sei più brava, metti tutto in ordine, dovrei fare così anch’io ma non ci riesco, devo ancora finire con Dubai ( e son passati due mesi!).

        Liked by 1 persona

        • Chiamiamo Mr. Tozzo magari ci da qualche suggerimento 🙂 Che peccato che l’Alaska non si trovi più. Io, comunque, sto incominciando a formare dei veri e propri libri fotografici dei miei post. Non voglio perdere proprio nulla di tutto ciò che ho scritto e che ho fotografato. Costa farli stampare ma ne faccio uno alla volta. Mi sento in colpa per non aver ancora letto Dubai. Promesso li riprenderò tutti. Ciao

          Liked by 1 persona

  6. Pingback: Passeggiando tra i pinnacoli di Bryce Canyon | Viaggiando con Bea

  7. Un viaggio che ho sempre sognato guardando i film americani “on the road” ma l’ho sempre rimandato perché soffro il mal d’auto e pensare a tanti km in auto mi fa star male, sarei capace di star male anche un un ettilinea del genere 😛
    Nei prossimi giorni leggerò gli altri articoli 😉

    Liked by 1 persona

  8. Ma che viaggio spettacolare hai fatto?? Grande!
    Mi hai davvero riportato alla mente il mio primo grande viaggio On the road, fatto a 21 anni nel 2000 con i miei amici. Che voglia di ripartire ora.
    Non ho commentato tutto perchè hai davvero fatto un lavoro enorme. Alcune foto sono davvero ottime. Ti consiglio di stamparne un bel po’. La sensazione di toccare con mano le stampe ti riporta nei luoghi che hai visitato e soprattutto le foto stampate sono più “vive” rispetto a quando le guardi su uno schermo.
    Hai documentato molto bene una delle zone più affascinante degli Stato Uniti e del Mondo. Hai un ottimo occhio fotografico e si vede che ti piace quello che fai. Continua a fotografare (e viaggiare) e sono certo che ti toglierai parecchie soddisfazioni. Ottimo lavoro davvero, Bea! Brava 🙂

    Liked by 1 persona

    • Vedi per te è stato il primo grande viaggio e per me chissà. Io ci ho pensato tardi ma con l’ho affrontato con l’energia e l’entusiasmo di una ventenne. Grazie mille per questa carrellata di complimenti. Li accetto sempre con piacere. Allora la mia EOS 70 funziona alla grande !? Baciooo

      Mi piace

  9. Pingback: ” I posti che tag ” un tag da ripetere | Viaggiando con Bea

  10. Pingback: Frittata di zucchine guarnita con fiori di zucca | Viaggiando con Bea

  11. Ciao Bea! comincio ora a leggere il tuo viaggio. Molte tappe sono coincidenti con quelle fatte da noi, anche se il giro è stato un po’diverso.
    Ora procedo nella lettura, ma direi che la tecnica picnic corrisponde perfettamente alla nostra.
    Anche noi abbiamo fatto l’Annual pass, risparmiando così un bel po’di soldi.
    Mi fa sorridere il fatto che se guardo le tue foto… vedo le stesse nostre (es. il cactus alto 4 metri)!
    Procedo!

    Liked by 1 persona

    • Carissimo Stefano che piacere vedere quanto impegno hai messo nel leggere il mio viaggio on the road. Vedevo arrivare i tuoi commenti sul telefonino ed ho aspettato a risponderti perché volevo ritagliarmi una mezz’oretta per rispondere ad ogni tuo commento. Allora procedo 😉

      Liked by 1 persona

  12. Sounds like you had a great trip to my country. I felt the same way when we had the opportunity to visit family in Italy. We stayed for just over a month and It was wonderful.
    This was a lovely post. What we take for granted here in the US people visiting find it amazing. You description was fantastic. There is much more to see and I hope you get to visit again. :o)

    Mi piace

    • Hi, nice to see your words in my post. I’ve been all around states and I was so happy that I’d like to have another experience like it. Where have you been in Italy. Did you read more than USA … my trip on the road? If you can’t understand Italian wording you can appreciate my pictures. Have nice weekend 🙂

      Mi piace

  13. Pingback: A new nomination: 2016/2017 TAG | Viaggiando con Bea

  14. Ciao! Grazie per il tuo Splendido post. Avrei bisogno di aiuto per organizzare un viaggio simile ma più breve che comprenda las Vegas e i più bei parchi raggiungibili senza enormi fatiche, nella settimana a cavallo con la pasqua, 12/19 aprile . grazie!

    Liked by 1 persona

    • Ti aiuto volentieri ma devi cercare i voli. Io ho ipotizzato partenza da Milano su Las Vegas comunque ci sono almeno 18 ore di volo con due scali.
      Partendo il 12 e ripartendo il 19 ho visto che c’è una combinazione da 716 eur a testa.
      Per il giro consiglio sempre di fare spostamenti max di 250 km e poi visitare nel pomeriggio i parchi.
      12/4 notte a Las Vegas noi abbiamo dormito al Flamingo ed era ok
      13/4 Las Vegas/Bryce 426 km
      14 e 15 Bryce / Lake Powell 306 Km
      starei due notti perchè se leggi mio itinerario c’è molto da vedere e prenotare anche on line
      16/4 Lake Powell/ Mon Valley 313 km
      17/4 Mon/Valley – Grand Canyon 284
      18/4 Grand Canyon / Las Vegas 435
      19/4 Si riparte per l’Italia
      Per vedere Death Valley ti tocca 1 gg in più o 1 gg in meno a Lake Powell-
      Se consulti i vari post vedrai tutto ciò che c’è da vedere ed il tempo che occorre. E’ un giro molto serrato ma vedrai posti ciò che difficilmente dimenticherai.
      Fammi sapere se ti sono stata d’aiuto. Ciaoo
      PS: Se vuoi vedere giro completo https://goo.gl/maps/9LyD6cXaHBx

      Mi piace

  15. Pingback: SABATOBLOGGER 45 – I blog che seguo | intempestivoviandante's Blog

    • Grazie per i complimenti, sono sempre molto graditi. Se veramente vorrai fare un giro negli States ti consiglio veramente di leggere passo dopo passo tutti i miei post e vedrai che l’itinerario ti ammalierà . Un saluto 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...