Polpettone in crosta al sapore di speck

Un Sabato sera a casa di Bea. Il tempo uggioso di questo Novembre è un vero e proprio invito a rimboccarsi le maniche e preparare qualche nuovo manicaretto per la felicità dei fortunati ospiti.

Beh!! devo proprio dire che lo scorso sabato ho superato me stessa ed in circa 4 ore mi sono cimentata in un menù un po’ complicato dove ha trionfato l’uso di pasta sfoglia.

Soliti Mise en Bouche come entré, ho preparato più di 70 polpettine di “Malfatti” ed infine una nuova ricetta per secondo: “Polpettone in crosta al sapore di speck”……

Pensate che la ricettina sui “Malfatti” l’ho pubbicata nel lontano 9 gennaio del 2013, proprio agli albori della creazione del mio blog. E’ una ricetta veramente gustosa!

Ma veniamo a noi con la ricetta di oggi.

Ingredienti per 6 persone:

mix carne trite con uova, basilico, parmigiano, etc

mix carne trite con uova, basilico, parmigiano, pancarrè, etc

  • circa 800 g. di un mix di manzo, salsiccia e mortadella
  • 1 cipolla, un pugnetto di crauti
  • 5 – 6 fette sottili di speck
  • una decina di fettine di provolone piccante
  • 3 uova ed 1 rosso d’uovo
  • 3 cucchiai di parmigiano
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 4 fette di pan carrè
  • ½ bicchiere di latte
  • 1 rotolo pasta sfoglia rettangolare
  • olio, sale, sesamo, basilico 
  • qualche cucchiaio di farina

Procedimento:

  • in una pirofila unire il mix di carne, le uova, il parmigiano, il pancarrè precedentemente ammollato nel latte ed un pizzico di sale. Amalgamare il tutto ed aggiungere qualche cucchiaio di farina per rendere l’impasto un po’ più consistente

    mix cupola e crauti

    mix cupola e crauti

  • in una padella antiaderente far rosolare cipolla e crauti

  • stendere l’impasto su un foglio di carta da forno e mettere al suo interno il mix di cipolla e crauti, le fettine di provolone piccante e 2 fettine di speck

  • cercare di compattare bene il polpettone (ahimè!! io ne ho dovuti fare tre di media grandezza) 

  • infarinarlo, adagiarlo in una padella antiaderente e farlo rosolare lentamente

IMG_0309

Polpettoni di media grandezza ripieni di speck, mix cipolla e verza, provola piccante

  • aggiungere del vino bianco e continuare la cottura per almeno una ventina di minuti

  • stendere la pasta sfoglia ed adagiarvi prima delle fettine di speck e dopo il polpettone 

  • arrotolare e spennellare la pasta sfoglia con il rosso di un uovo

  • fare dei tagli in diagonale ed aggiungere qualche semino di sesamo

Polpettone in pasta sfoglia pronto da infornare

Polpettone in pasta sfoglia pronto da infornare

  • infornare per circa 1 ora a 180 g e portare in tavola fumante

 

18 thoughts on “Polpettone in crosta al sapore di speck

  1. Bea e’ favoloso, e tu sei instancabile, che brava, complimenti, dev’essere buonissimo, io me lo sono segnato, in questa stagione si sta troppo bene ai fornelli, grazie della tua ottima ricetta, un abbraccio e buona serata, ❤

    Mi piace

  2. Ma sei stata bravissima Bea e poi cosa importa se ne hai dovuti fare tre? 😉 anzi forse è stato meglio almeno li hai girati senza che si fracassassero. Ehmmm … io ne avrei dovuti fare nove con la mia manualità culinaria 😦
    Ho avuto occasione di assaggiarlo il polpettone con il cappotto, con la pastasfoglia … solo che ero a pranzo da una signora che non rivelava le sue prodezze ai fornelli di cucina nemmeno sotto tortura e quindi avevo dovuto desistere dal chiederle la ricetta ed io a rubare con gli occhi e con il palato non son capace, prendo lucciole per lanterne!
    I semini di sesamo mi fanno impazzire e vedo che ne hai messi un bel pò lì sopra, sono buonissimi anche sul pane.
    Adesso ho la ricetta, grazie alla tua condivisione, quindi posso cappottare tranquillamente … resta pur sempre il problema della manualità ma, perbacco, tutto dalla vita mica si può avere.
    Un abbracciotto Bea 🙂
    Affy

    Mi piace

    • x crauti intendo la verza tagliata sottile, sottile e che trovo già pronta e lavata in piccole buste all’ Esselunga. Cosa non si fa per accelerare i tempi di preparazione delle ricette. Grazie e buon pomeriggio piovosissimo 😦

      Mi piace

    • No, non è complicato ma come dicevo ad Affy sarebbe meglio preparare delle mono-porzioni.
      Non ho dimestichezza nel girare dei polpettoni troppo grossi e puntualmente si spaccano tutti. Sai che non ho ancora letto la tua ultima ricetta, ne approfitto e volo sul tuo post. Ciao 🙂

      Mi piace

  3. Pingback: Menù Natalizio in Brianza | Viaggiando con Bea

  4. Pingback: Piccoli polpettoni in crosta con ripieno di melanzane | Viaggiando con Bea

  5. Pingback: Polpettone in crosta con piselli e formaggio | Viaggiando con Bea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...