Maccheroni al pesto di pistacchio

Ricetta gustosa di chiaro stampo siciliano con i suoi verdi pistacchi di Bronte.

Sgusciare i pistacchi di Bronte

Sgusciare i pistacchi di Bronte

Ingredienti per 6 persone:

  • 1 busta di pistacchi di bronte

  • 1 manciata di foglie di basilico

  • circa ½ bicchiere di olio

  • 2 cucchiai di parmigiano

  • 1 vasetto di pesto di pistacchio di Bronte

  • ½ kg di Maccheroni

  • circa 200 g di dadini di speck

    riporli nel mixer con olio, basilico e parmigiano

    riporli nel mixer con olio, basilico e parmigiano

  • 1 cipolla di media grandezza

  • ½ bicchiere di vino bianco

  • 100 g panna liquida

  • latte (solo se necessario), sale q.b.

 

Procedimento: 

  • Sgusciare i pistacchi e riporli nel mixer con le foglie di basilico, ½ bicchiere di olio, 1 cucchiaio di parmigiano

  • Frullare il tutto fino ad ottenere una consistenza cremosa

  • In una padella antiaderente soffriggere lentamente lo speck, aggiungere una cipolla affettata e sfumare con del vino bianco

soffriggere lo speck

soffriggere lo speck

aggiungere la cipolla e sfumare con del vino bianco

aggiungere la cipolla e sfumare con del vino bianco

  • Quando il tutto sarà ben rosolato aggiungere il vostro pesto di pistacchio ed 1 vasetto intero di quello già confezionato

  • Per ultimo aggiungete la panna ed 1 cucchiaio di parmigiano. Salare poco.

IMG_0042

Sugo appetitosissimo al pesto di pistacchio

  • Lessare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla molto al dente, incorporare il condimento e girare vigorosamente. Se necessario aggiungere dell’acqua di cottura o del latte per rendere il vostro piatto dall’aspetto cremoso ed invitante. Una spolverata di parmigiano et voilà pronto da portare in tavola… 

et voilà pronto da portare in tavola

et voilà pronto da portare in tavola

E’ un piatto di una bontà inimmaginabile 🙂

14 thoughts on “Maccheroni al pesto di pistacchio

    • Ciao Stefan è bello vederti tra i miei post. Mi aspettavo questa domanda, ma devi sapere che io amo il pistacchio e da quando ho scoperto questa marca (http://www.galvagno.eu/aziendaagricola/contatti.html) ne tengo sempre un vasetto in casa. Certo che puoi farlo direttamente tu ma devi essere sicuro della bontà dei pistacchi che compri e non sempre si trovano di buona qualità. Un consiglio se provi questa ricetta devi preparare molto condimento e devi renderlo abbastanza cremoso aiutandoti con latte, panna e parmigiano. Ciaoo Bea

      Mi piace

  1. E qui gioco in casa! 😉 L’oro verde è una mia passione, è troppo buono. Nei primi, nei dolci, sul gelato, negli arrosti, nell’impanatura e “assoluto”: sbuccio e mangio, sbuccio e mangio 😉 Bronte che eccellenza italiana sei, fiore all’occhiello nella gastronomia con questa meravigliosa specialità.
    Questi maccheroni sono un attentato non alla linea ma alla robustezza del desktop: ci farei letteralmente un tuffo … bucando lo schermo! 😉
    Ci sono ricette “parlanti” e questa cara Bea chiacchiera che è uno spettacolo! Ascoltarla per me … è un privilegio.
    Un bacione pistacchioso 😉
    Affy

    Mi piace

    • Beh una brava cuoca non dovrebbe utilizzarlo altrimenti che gusto c’è nell’elaborare una ricettina che spacci per tua? Per la mia pasta ho fatto un pesto di pistacchio tutto mio ma, poi, è stato più forte di me, ho integrato al mio preparato il vasetto in quanto ha un sapore veramente strepitoso. Ma che importa!! Alla fine quel che conta è vedere le facce soddisfatte dei tuoi ospiti 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...