Spaghetti al nero di seppia

Mancano pochissimi giorni all’inizio delle feste Natalizie.

2020 … e chi se lo dimenticherà mai

Un anno segnato da continue rinunce ma che forse ci ha fatto anche riscoprire il desiderio di stringerci ancora di più ai nostri cari.

Per 360 giorni non abbiamo perso un appuntamento con SKY TG 24 per gli ultimi aggiornamenti ed ogni giorno è stato un vero bollettino di guerra. Non si parla di un centinaio di nuovi contagiati qui si parla di migliaia di nuovi contagiati e tanti, tanti, tanti decessi. 

La voglia di organizzare anche una sola gita fuori porta è completamente passata. A volte, timidamente, con guanti e mascherina si va fuori la porta di un amico giusto per fargli capire che è ancora nel tuo cuore. I figli fanno capolino sull’uscio di casa perché hanno una gran voglia di vederti ma non osano avvicinarsi per un abbraccio. Ma quanto ci mancano quegli abbracci e baci che ormai sono diventati solo virtuali.

Tuttavia, il lato ottimista di ognuno di noi sta venendo fuori proprio in questi giorni. Le luminarie per le vie dei centri storici sono apparse magicamente a fine novembre. I negozi non potevano aprire ma le lucine dietro le vetrine non mancavano di certo e sfido io chi di Voi non si sta già organizzando per preparare il menù per queste feste.

” Massimo 6″ … si raccomandano.

Noi queste regole le rispetteremo e siamo sicuri che “andrà tutto bene”.

Come promesso alla mia follower Ilaria, che tanto ci ha raccontato dei suoi viaggi facendoci sognare posti come l’Irlanda, ho deciso di portare tra i fornelli di Bea un piatto che magicamente mi catapulta in riva al mare. Oggi vi faccio assaggiare con la fantasia, s’intende, un buon piatto di spaghetti al nero di seppia e mi aspetto che Ilaria provi a realizzare anche questa ricetta proprio come ha fatto con “Lo stoccafisso all’elbana”
 
INGREDIENTI
 
Per la preparazione del brodetto di pesce:
  • 3 gamberoni 
  • 1 scorfano
  • 1/2 cipolla, 2 carote e qualche foglia di basilico

Pulire il pesce accuratamente e riporlo in una pentola coprendolo di acqua, aggiungere il resto degli ingredienti con pochissimo sale e far sobbollire per almeno una mezz’oretta al fine di ottenere un brodetto gustoso e profumato.

 

INGREDIENTI  per 5 – 6 persone

  • 500 g di linguine o vermicelli o semplicemente spaghetti
  • circa 1 Kg di seppie 
  • qualche pomodorino  
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • un po’ di timo 
  • olio extravergine di oliva
  • sale, pepe ed olio evo q.b.

Procedimento:

  • primo step: indossare dei guanti e pulire accuratamente le seppie facendo molta attenzione a non rompere il sacchetto d’inchiostro (questo lavoro lo farà sicuramente il vostro pescivendolo di fiducia lasciando a Voi il compito di lavare tutto accuratamente)

  • mettete i sacchetti d’inchiostro in una ciotola con acqua calda ed un po’ di aceto
  • tagliate a pezzettini le seppie
  • in un tegame scaldate dell’olio, aggiungete la cipolla a fettine sottilissime, l’aglio, il timo e, quando il tutto è diventato leggermente dorato unite le seppie
  • sfumare con il vino bianco
  • aggiungete qualche mestolo del brodetto di pesce preparato con gamberoni e scorfano e fate cuocere a fiamma bassa
  • la cottura deve andare avanti per circa un’oretta
  • aggiungete dell’altro brodo se lo ritenete necessario
  • a circa metà cottura aggiungete i pomodorini tagliati a metà
  • quando le seppie risulteranno tenere ed il sughetto si sarà addensato aggiungete il nero di seppia ed amalgamare il tutto (attenzione a non schizzarvi ed usate i guanti mi raccomando)

  • fate sobbollire ancora per una quindicina di minuti sempre aggiungendo del brodo se lo ritenete necessario
  • lessate la pasta, scolatela al dente e fatela saltare per qualche istante nel condimento

Parte del condimento preparato l’ho utilizzato come secondo piatto accompagnandolo con delle fette di pane abbrustolito. 

 

 

13 thoughts on “Spaghetti al nero di seppia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.