Calamaretto al sugo di totano gigante e pomodorini

Un po’ spronata dai miei follower, un po’ perché non si possono invitare amici a cena e non cimentarsi con qualcosa di nuovo così oggi ho tirato giù dalla dispensa un pacco di pasta speciale che va rigorosamente condita con un buon sugo di pesce, quindi, oggi si cucina il “Calamaretto“.

Come dicevo in una mia precedente ricetta “Calamaretto”  è un nome un po’ curioso per questa pasta speciale prodotta dall’Azienda Agricola Guerrieri. E’ una pasta trafilata a bronzo e, grazie alla sua ruvidezza e porosità, assorbe bene i condimenti.

Un salto in pescheria e voilà mi sono lasciata convincere a provare 2 tentacoli di un totano gigante che, solo a guardarlo, avrei dovuto capire che non ci sarebbero volute ore di cottura per renderlo tenero ma, ahimè, ormai l’avevo combinata bella ed i miei ospiti erano già pronti con forchetta e bavaglio pronti ad assaporare il piatto di Bea.

Ingredienti per 5 persone:

  • ½ kg di pasta “ Calamaretto “
  • 3 spicchi d’aglio
  • ½ bicchiere vino bianco
  • 500 g  pomodorini di pachino
  • 1 cucchiaio di concentrato mutti
  • circa 800 g di totano gigante
  • una manciata di olive vedi
  • olio, basilico, peperoncino, e sale affumicato q.b.

Procedimento: 

  • Far bollire dell’acqua con uno spicchio d’aglio e qualche foglia di basilico. Salare poco.
  • Immergere il totano e farlo bollire per una mezz’oretta

  • Dopo questa prima mezz’ora di cottura spegnere la fiamma e tenere da parte l’acqua di cottura
  • Estrarre il totano, tagliarlo a pezzetti piccoli e rosolarlo, in una padella antiaderente, con una manciata di olive verdi, aglio, basilico, olio
  • Sfumare con del vino bianco ed aggiungere 1 cucchiaio abbondante di concentrato mutti
  • Aggiungere 4 mestoli dell’acqua di cottura e cuocere molto lentamente per almeno un’oretta
  • L’acqua va aggiunta poco per volta fino al raggiungimento della consistenza desiderata
  • A parte tagliare a metà i pomodorini e farli saltare in padella con aglio, basilico, peperoncino, una manciata di olive verdi, olio e sale affumicato
  • Quando il totano sarà cotto aggiungere i pomodorini ed amalgamare per qualche minuto

  • Cuocere la pasta in abbondante acqua e scolarla molto al dente
  • Unire tutti gli ingredienti e girare vigorosamente aggiungendo, se necessario, dell’olio al peperoncino e via subito in tavola

21 thoughts on “Calamaretto al sugo di totano gigante e pomodorini

  1. Ottimo primo, viene l’acquolina solo a leggere la ricetta e vedere la foto del piatto. Se posso permettermi un piccolissimo suggerimento: prova a sostituire l’aglio con dello zenzero fresco e aggiungere qualche cappero. Oggi giorno molte persone non digeriscono l’aglio o sono diventati intolleranti, come me. Fammi sapere 😉

    Mi piace

    • Certo che puoi permetterti suggerimenti, aiutano sicuramente a migliorarti.. Ho provato ad avere un pezzetto di zenzero nel mio frigo ma mi sa che la mia cucina del sud poco si abbina a questa pianta erbacea Orientale. Proverò anche perchè mi stuzzica il fatto che pare abbia delle proprietà dimagranti. Ciaoo

      Liked by 1 persona

  2. Ahhhh … se dallo schermo uscissero i profumi che delizia sarebbe!
    Un piatto che merita conoscenza e degustazione, guai a lasciarselo scappare. Fortunati i tuoi ospiti ad essere privilegiati con una ricetta di tale bellezza. 🙂
    Un bacione da Affy ♥

    Liked by 1 persona

  3. anche da noi questo tipo di pasta si chiama calamarata e si prepara come hai fatto tu oppure con anelli di calamaro ( il calamaro verace anche surgelato è più tenero) e volendo frutti di mare e pomodorino, il formato più lungo di questa pasta si chiamano paccheri. Ciao e complimenti per la ricetta

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...