Polpo con patate e verdure a chilometro zero

Un delizioso connubio tra profumo di mare e tutto il sapore delle verdure di stagione per finire in bellezza un settembre ricco di freschezza e bontà.

Ingredienti per 6 persone: 

  • 1 polpo di circa 1 kg (se fresco consiglio di riporlo in freezer per un paio di giorni)
  • 1/2 cipolla
  • 1 costola di sedano
  • 3 patate
  • 2 zucchine
  • 1 melanzana
  • olive
  • sale, aceto ed olio evo q.b.

Procedimento:

  • Riempite una pentola con abbondante acqua salata, aggiungete una costola di sedano e portate ad ebollizione
  • Lavate bene il polpo  e quando l’acqua bolle tuffatelo per almeno 3 volte nell’acqua bollente
  • Cuocetelo per circa 1 ora e poi lasciatelo raffreddare nella sua acqua di cottura
  • Riducete le zucchine in lamelle e fatele saltare in padella con olio, aglio e basilico
  • Riducete  la melanzana in tocchetti e fatela saltare in padella con olio e sale

 

  • riducete a tocchetti le patate e lessatele a vapore

  • Io ho anche affettato una mezza cipolla e l’ho stufata in padella ma direi che per il vostro piatto la potete evitare in quanto copre troppo il sapore fresco del polpo
  • Quando le verdure saranno fredde disponetele in una ciotola ed unite qualche oliva denocciolata

  • Sgocciolate il polpo e tagliatelo a pezzetti
  • Unitelo alle verdure
  • Aggiungete olio e sale solo se necessario
  • Mescolate bene e portatelo in tavola

 

 

 

15 thoughts on “Polpo con patate e verdure a chilometro zero

  1. Buonissimo. Farò questo piatto in estate l’anno prossimo.
    Una curiosità: sai perché il polpo viene tuffato tre volte nel acqua bollente? Lo so che fanno così tutti, ma non capisco perché e sono curioso se hai mai provato senza per confermare la differenza?

    Liked by 1 persona

    • Ciao Stefan pensa che ho aspettato a scriverti perché ho voluto chiedere ad un amico pescatore. Perché immergiamo in acqua bollente il polpo tre volte. Io l’ho sempre fatto perché è una tradizione che si tramanda e non mi sono mai domandata il perché. Il mio amico pescatore mi ha detto che va fatto per far arricciare i tentacoli così il polpo diventa più piccolo e sta tranquillamente nella tua pentola. Inoltre devi capovolgere il polpo a testa in giù così si raggiunge una cottura perfetta. Tu devi sapere che io lo amo tenero quindi compro il polpo fresco il pescheria e poi, dopo averlo lavato e pulito, lo metto in freezer per almeno due giorni. Quando lo devo cuocere lo scongelo e poi acqua bollente con sedano e qualche aroma, pochissimo sale e via in cottura per almeno mezz’ora qualche volta anche 40 minuti. Poi spengo la pentola e lo taglio solo quando si è completamente raffreddato nella sua acqua di cottura. Con tocchetti di patate, cotti a vapore, ed olive è una ricetta italiana da provare sicuramente. One lesson for you dear friend 🙂

      Liked by 1 persona

  2. Pingback: Octopus and Radicchio Salad (Insalata di Polpo e Radicchio) – Stefan's Gourmet Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...