Zuppa di ceci neri con ditalini rigati

Dopo l’evento di lunedì scorso ho deciso di scoprire, poco per volta, quelle chicche biologiche che ti fanno rivivere le tradizioni contadine dei nostri nonni.  Fuori fa ancora freddo quindi mi sono arrampicata su una sedia ed ho tirato giù dalla dispensa uno dei pacchetti di legumi che non mancano mai in casa di Bea. Oggi ho deciso di proporvi una zuppa di ceci neri, un legume dal colore particolare, ricco di fibre, di ferro ed il suo gusto è veramente deciso. Purtroppo i tempi di ammollo sono decisamente lunghi, io, solitamente, li lascio in acqua almeno per una ventina di ore e non si scherza neanche con i tempi di cottura. Due ore di pentola a pressione ci vogliono tutte. Ma passiamo alla ricetta.

Procedimento: 
  • sciacquare i ceci e tenerli da parte

20170114_092700

  • ridurre a tocchetti sedano, cipolla, patate e carota
  • far rosolare il tutto e aggiungere un cucchiaino di marmellata al peperoncino

20170114_092406

  • aggiungere i ceci e continuare a rosolare

20170114_092800

  • aggiungere la salsa mutti e sfumare il tutto con il vino rosso
  • aggiungere circa 2,5 di brodo vegetale
  • chiudere la pentola a pressione e dal sibilo calcolare almeno due ore di cottura
  • si raccomanda comunque di assaggiare i ceci per sentirne la consistenza

 

  • trasferire in una pentola la quantità necessaria di zuppa per cuocere la pasta
  • portare in ebollizione, buttare i ditalini, abbassare la fiamma e far cuocere per il tempo necessario

20170124_200914

  • tenere dell’acqua calda da aggiungere nel caso in cui la zuppa si restringa troppo
  • a cottura ultimata spegnere la fiamma ed amalgamare il tutto con un cucchiaio abbondante di parmigiano
  • impiattare, ancora un po’ di olio evo e portare in tavola

20170124_201424

 

20 thoughts on “Zuppa di ceci neri con ditalini rigati

  1. Mangiare una zuppa a quest’ora non è il caso, però mi hai incuriosito;) Non conoscevo i ceci neri fino ad un momento fa, ma solo i fagioli…
    Io ti dò la buonanotte, anche se presumo tu sia già tra le braccia di Morfeo…
    un abbraccio, cara Bea! 😉

    Liked by 1 persona

  2. Accipicchia ‘sti ceci … lungo ammollo e lunga cottura, però a leggere le tue parole, anche grande bontà!
    Il piatto fa faville, illumina al solo sguardo, capperi com’è accattivante con tutti i suoi sapori.
    Hai ragione cara Bea, in cucina dobbiamo sempre tenere qualche pacchetto di prodotti “speciali” perchè arriva prima o poi il momento di aver voglia di quel qualcosa in più!
    I ceci sono fantastici, io li adoro!
    Un bacione cara amica ♥

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...