DSCN6606

27 GENNAIO 1945 … giorno della MEMORIA

Il lavoro rende liberi

Il lavoro rende liberi – immagine presa da internet –

Il 27 Gennaio del 1945 le forze alleate liberarono Auschwitz e per la prima volta il mondo intero vide l’ orrore che si nascondeva dietro quei cancelli. Non ci sono parole per descrivere un simile scempio. Anch’io voglio dare il mio piccolo contributo per RICORDARE e lo posso fare solo attraverso le foto scattate in religioso silenzio in questi luoghi di morte e di sofferenza.

La Shoah ci insegna che occorre sempre massima vigilanza, per poter intervenire tempestivamente in difesa della dignità umana e della pace

(papa Francesco)

Dachau – Novembre 2013 

Un piccolo estratto del mio post: “a soli 20 km da Monaco, si fa una sosta, direi obbligatoria, a Dachau, lager nazista aperto nel 1933 nel quale persero la vita più di 50 mila fra prigionieri di guerra, ebrei e detenuti politici. Non avevo mai visitato un campo di concentramento, è stata un’esperienza veramente emozionante. E’ un’emozione diversa, un’emozione che ti lascia un vuoto dentro e tanta amarezza. Tutto ciò che hai sempre letto e studiato sui libri di storia improvvisamente si materializza davanti a te con le fila di letti, con le immagini che guardi una dopo l’altra e che parlano dell’orrore vissuto da milioni di ebrei. Le camere a Gas, gli agghiaccianti forni crematori e tu giri lì ammutolito ed infreddolito”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Praga – Aprile 2014 – 

Un piccolo estratto del mio post: “Lasciato il Ponte Carlo e percorrendo via Krizovnicka abbiamo raggiunto, come prima tappa, l’imperdibile Cimitero Ebraico, considerato uno dei più antichi e famosi cimiteri Ebraici d’Europa. Situato nel centro del ghetto risale al 1478 ed era l’unico luogo dove gli Ebrei potevano seppellire i loro morti. Al suo interno ci sono circa 12.000 lapidi addossate una sull’altra. E’ un luogo che ti lascia senza parole e tu lo percorri ammutolita e con un senso di tristezza nel cuore. Vi si accede attraverso la Sinagoga Pinkas dove una scala stretta, situata accanto all’ingresso della Sinagoga, ci ha portato all’esposizione dei disegni e delle poesie dei bambini di Terezin. La visita è stata veramente commovente”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Berlino – Dicembre 2014

Un piccolo estratto del mio post: “Continuando il nostro giro per Berlino, a parte Potsdamer Platz, che per me ha perso il fascino che avevo riscontrato nel mio precedente giro, vorrei soffermarmi all’Holocaust-Mahnmal (Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa), realizzato nel 2004. E’ un’opera modernissima che  con i suoi 2.711 steli di colore grigio cupo crea un’atmosfera particolarmente impressionante. Come detto nel mio precedente post, è impossibile non rimanere colpiti visitando il “Luogo dell’informazione”, dove, passo dopo passo, ti soffermi allibito a leggere numeri e scritte”

Questo slideshow richiede JavaScript.

18 thoughts on “27 GENNAIO 1945 … giorno della MEMORIA

    • Hai proprio ragione. Si ricorda sempre della persecuzione degli ebrei, di quello che hanno fatto i tedeschi nel periodo del nazismo e ci dimentichiamo di parlare e ricordare di massacri e persecuzioni di oggi. Grazie per il tuo bel commento 🙂 Io con le parole non ci so proprio fare ma ammetto di far trapelare ciò che ho nel cuore attraverso un semplice scatto. Ciaoo

      Mi piace

  1. Queste fotografie hanno prodotto in me un forte brivido. La mutilazione della dignità, il dolore per la perdita di tante vite umane non lascia insensibili nonostante il tempo tenda a livellare tutto.
    Ricordare e non dimenticare.
    Un abbraccio Bea ♥

    Mi piace

  2. Pingback: Ci sono giorni – Fotogrammi e Pentagrammi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...