Code di gamberi su un letto di verdure alla julienne

A volte non capisco proprio perché tutto ruoti intorno a noi donne. Non importa se stai prendendo una pausa, non importa se stai scrivendo sul tuo blog, tutti si aspettano che sia tu a preparare una cenetta o un pranzetto. Tutti continuano, imperterriti, a fare gli affari propri ed aspettano che tu dica “è pronto”. Anche questa sera, per l’ennesima volta, non me la sono proprio sentita di dare forfait e così in un baleno ho preparato questa ricettina veloce ma proprio niente male.

Ingredienti per 4 persone

  • 1/4 di cipolla
  • 4 zucchine
  • 4 carote
  • 600 g code di gamberi
  • 1/4 di bicchiere di vino bianco
  • olio, sale aromatizzato e prezzemolo qb

Procedimento

  • Sgusciare i gamberi e privarli del budellino

    julienne di zucchine e carote

    julienne di zucchine e carote

  • Lavare, asciugare e tagliare alla julienne sia le zucchine che le carote
  • Ridurre a dadini 1/4 di cipolla
  • In una padella antiaderente far rosolare la cipolla, unire le verdure ed infine aggiungere olio e sale aromatizzato
  • Far rosolare il tutto a fiamma vivace
  • A cottura ultimata disporre le verdure in un piatto di portata lasciando uno spazio centrale per le code di gambero

 

  • Nella stessa padella far saltare le code di gambero aggiungendo olio, sale aromatizzato e del prezzemolo
IMG_1872

Far saltare i gamberi con olio, vino e prezzemolo

 

  • Sfumare con il vino bianco, lasciare evaporare e togliere dal fuoco
  • Disporre le code nel centro del vostro piatto e via subito in tavola….
et voilà .. pronto da portare in tavola

et voilà .. pronto da portare in tavola

Va bene dai! Sono sempre io a spadellare, ad organizzare cene e pranzi, ma, in fondo, in fondo mi piace sentirmi dire “mamma che bontà!!”

16 thoughts on “Code di gamberi su un letto di verdure alla julienne

  1. Bea, ma qualche volta facciamo finta di dimenticarci di preparare cena o pranzo, 😀 , sai che io non potrei, ho il cagnolino che gia’ alle sette di sera o a mezzogiorno fa di tutto per attirare l’attenzione perche’ e’ l’ora della “pappa” 😀 buonissimo il tuo piatto, lo faro’ senz’altro, adoro il pesce e le verdure, bravissima, baci cara, buon martedi’, ❤

    Mi piace

  2. Ma non ci riuscirai mai Bea, a fingere di non essere disponibile per il resto della famiglia (eventuali animali compresi)! È nel nostro DNA questo bisogno di garantire, di coccolare, si rendere felici ed essere felici. Anche il cibo è un mezzo per raggiungere questa meta appagante e il piatto di oggi lo dimostra.
    Buona notte cara, a domani.

    Mi piace

    • E’ vero Silva è proprio nel nostro DNA. Il problema è che il dipendere dalla donna è anche nel loro DNA, ed io parlo di marito e figli. Quel che noi facciamo è dovuto e questo mi fa provare una gran rabbia. Uauh!!! che sfogo!! ciao e buona giornata 🙂

      Mi piace

  3. Bea … che bontà! 😉
    Queste son soddisfazioni, portare un così bel piatto in tavola e veder felice la famiglia ripaga ogni sforzo.
    Ed hai avuto l’occasione di scrivere un bel post su tutto questo! 😉
    un bacione Bea

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...