Il mio ragù vegetariano

Perché chiamare “ragù” una semplice pasta al sugo? L’ispirazione l’ho avuta proprio dai miei ospiti che, prima ancora di assaporare il piatto, mi hanno chiesto: “ma hai fatto pasta al ragù?”.

E così eccomi qua con questa ricetta povera ma ricca di sapore.

IMG_9040

i miei ingredienti per il soffritto

Ingredienti per 6 persone:

  • ½ kg di vermicellini
  • 20 olive verdi denocciolate
  • 1 manciata di capperi
  • ½ kg di pomodorini di pachino o datterini o … ciò che si vuole
  • ½ litro di passata mutti
  • 1 cipolla
  • 1 peperoncino
  • 1 spicchio d’aglio
  • basilico, sale e olio q.b
  • mix frullato di ricotta salata e provola piccante

Procedimento:

  • riporre in una padella antiaderente olive e cipolla precedentemente frullati
  • aggiungere una manciata di capperi, aglio, peperoncino e olio evo
  • frullare i pomodorini nel mixer ed unirli al soffritto
  • aggiungere la passata di pomodoro e sale
IMG_9046

Soffritto

  • portare ad ebollizione e continuare la cottura lentamente almeno per un’oretta
IMG_9066

quasi pronto …

  • quasi a fine cottura aggiungere almeno 4 cucchiai del mix ricotta salata e provola
  • girare e continuare a cuocere lentamente per una decina di minuti
  • cuocere i vermicellini, condite con il vostro ragù vegetariano e giù ancora con una buona spolverata di formaggio
IMG_9074

et voilà …. vermicellini fumanti al ragù vegetariano

Sentirete che bontà 🙂 Pasta al dente mi raccomando !!

17 thoughts on “Il mio ragù vegetariano

  1. Non c’è la carne ma non mi sembra per questo una ricetta povera, la trovo semplicemente deliziosa.
    Si prepara con facilità ed è di sicuro gradimento per ogni palato anche il più sopraffino.
    La ricotta salata … quanto è buona! 😉
    E se poi penso che hai il polso ancora convalescente come non congratularmi Bea con te per questa ennesima delizia?
    I tuoi ospiti sono stati fortunati ad assaporare questa ricettina 😉
    Un abbraccio carissima e buona domenica
    Affy

    Mi piace

  2. Wow! che sugo! Lo proverò sicuramente! Comunque è proprio un ragù del passato viso che la parola ragù deriva da ragouter cioè donare del gusto 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...