Kadriorg Park un’oasi di verde a due passi da Tallinn

Se per caso state progettando di comprare al volo un low cost per  Tallinn  aggiungete un giorno alla vostra vacanza e concedetevi una passeggiata fuori dalle mura. Solo 3 km ed in poco meno di mezz’ora raggiungerete l’area di Kadriorg, uno dei più bei distretti di Tallinn. Se non avete voglia di camminare saltate sul Tram n. 3 o su un Taxi che con poco più di 7 euro vi porterà fino all’ingresso del parco. Acquistate la mappa ed organizzate il vostro tour tra laghetti, fontane e statue dedicate ad importanti scrittori estoni.

Swan Pond

Percorrete quei viali alberati che non solo racchiudono il meraviglioso Palazzo Kadriorg ma, disseminati qua e là, quasi nascosti  tra il verde di quegli alberi secolari, passerete davanti al “Palace Castellan’s House” o al “Gardner’s Building” o all’ “House of Peter the Great”.

In ognuno di questi edifici o cottage ci sarà un museo ad attendervi nei cui interni sono custoditi collezioni che ci ricordano momenti di vita di Pietro il Grande.

Palazzo Kadriorg, originariamente chiamato Catherinethal (la Valle di Caterina), venne eretto per volere dello Zar Pietro il Grande che lo dedicò alla moglie Caterina I di Russia. La costruzione della struttura ebbe inizio nel 1718 e venne progettata, in stile barocco, dall’architetto italiano Nicolò Michetta. Un tempo utilizzato come residenza estiva della famiglia reale, oggi ospita il Museo Estone dell’Arte.

 

 

 

Avremmo dovuto visitare i sontuosi interni tra cui il Salone di Caterina ricco di preziosi stucchi ma la giornata calda e così deliziosamente limpida ha guidato i nostri passi uno dopo l’altro, dapprima, verso il Russalka Memorial e poi sempre più in là lungo la passeggiata sul mare parallela al trafficatissimo viale Pirita Tee.

 

 

 

 

Un taxi al volo per il rientro in albergo e poi …. via verso l’aeroporto da dove il volo Ryanair delle 21,30 ci ha riportato nella nostra bella Italia.

12 thoughts on “Kadriorg Park un’oasi di verde a due passi da Tallinn

  1. Mmmmmh…credo proprio che il prossimo aereo andrà in direzione nord 🙂
    Estonia, Lettonia e Lituania sono sempre un po’ snobbati dai turisti ma da quel che racconti e dalle tue foto non vedo l’ora di visitare almeno le loro capitali!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...