Bamberga … preziosa città d’arte dell’Alta Franconia

30 Dicembre 2013, al nostro risveglio i raggi del sole filtrano tra i vicoli di Dinkelsbühl. Lasciare questo gioiellino senza fare un ultimo giro lungo le sponde del fiume Wörnitz è impensabile. Si carica frettolosamente la macchina e da buoni esploratori si va alla ricerca di qualche altro scorcio da fotografare. Ancora un’oretta in giro e poi via lungo i 160 km di strada che ci separano da Bambergauna delle poche città tedesche che non ha subito bombardamenti durante la guerra e così la si può ammirare in tutto il suo splendore originario.

Bamberga, dichiarata dal 1993 “Patrimonio dell’Umanità”, viene chiamata la “Roma Francone” per i 7 colli sui quali sorge la parte più antica della città oppure “la Piccola Venezia” (Klein Venedig) per le pittoresche case di pescatori lungo la riva del fiume Regnitz.

Leggendo di Bamberga vorrei parlarne in un lampo ma, seguendo la mia fedelissima amica “Touring”, procediamo con un po’ di ordine.

Il nostro giro parte dalla città bassa così ci siamo subito tolti lo sfizio e la curiosità di vedere il bellissimo quartiere della Piccola Venezia con le sue antiche e coloratissime case di pescatori che si affacciano sul fiume Regnitz. Molte delle case che si specchiano sul fiume risalgono al Medioevo e creano scorci particolarmente suggestivi con i loro tetti, con le facciate dai mille colori e le barchette ormeggiate.

IMG_6721

Bamberga scorcio sulla Piccola Venezia

IMG_6749

passeggiando nel quartiere della Piccola Venezia

Dopo un’occhiata veloce alla Gruner Markt con il suo mercato dei fiori, ci spostiamo verso l’Obere Brucke, magnifico ponte risalente al 1453-56 ornato da statue che rappresentano la Crocifissione. Al centro del ponte l’attenzione non può non essere catturata dall’Altes Rathaus (vecchio municipio) con la sua bellissima facciata a graticcio dove al suo interno si trova una raccolta di preziose ceramiche di Strasburgo. E’ inutile dire quanti scatti ho fatto. L’ho fotografato da angolazioni diverse, sia di giorno che di notte con una magnifica pioggia di fuochi di artificio. Ne sono rimasta letteralmente ammaliata.

IMG_6762

Altes Rathaus

IMG_6738

Obere Brucke

Il desiderio sarebbe stato quello di percorrere velocemente la Karolinenstrasse e raggiungere subito un altro dei punti forti di Bamberga la Domplatz, ma abbiamo continuato con calma il nostro giro prima verso Judenstrasse e poi verso la Unterer Kaulberg.

Lungo il percorso di notevole interesse è la Böttingerhaus, considerata uno dei più alti esempi di casa patrizia del barocco tedesco risalente al 1713. La facciata colpisce per la ricchezza di decorazioni e stucchi, mentre all’interno ho letto che sono notevoli lo scalone, il cortile ed il giardino, purtroppo noi l’abbiamo trovata chiusa.

IMG_6592

Böttingerhaus

**************************

Proseguendo lungo la Unterer Kaulberg siamo giunti alla Karmelitenkirche, bella e suggestiva abbazia carmelitana del secolo XIII. Per visitare il  chiostro, qualora fosse chiuso,   bisogna suonare ai frati.

IMG_6594

Karmelitenkirche

IMG_6604

Karmelitenkirche – chiostro

****

*********************************************

*********************************************

****

****

Il giro prosegue imperterrito verso il “Domberg”, il più famoso dei sette colli di Bamberga. Percorrendo la brevissima Domgasse giungiamo all’Alte Hofhaltung, antica residenza imperiale e vescovile. La visita merita soprattutto per il delizioso cortile attorniato da edifici gotici a graticcio con altissimi tetti spioventi.

IMG_6620

Alte Hofhaltung – cortile

Uscendo dall’Alte Hofhaltung si rimane letteralmente colpiti dalla bellissima Domplatz. L’edificio più sontuoso ed importante è il Dom considerato uno dei monumenti medievali più prestigiosi della Germania. Fondato nel 1012 e successivamente rimaneggiato venne ultimato nel 1237. Seguendo la dettagliata descrizione della guida del touring ci soffermiamo ad ammirare l’esterno con il coro orientale, le 4 torri ed i sottostanti portali. Il portale dei Principi è quello più bello.

IMG_6772

Domplatz

All’interno è da notare il “Bamberger Reiter” o il Cavaliere di pietra, famosa statua equestre realizzata nella prima metà del XIII secolo che si dice rappresenti la figura di un re cristiano del 1200. Nella navata centrale davanti agli scavi della cattedrale risalente all’epoca carolingia da notare la tomba imperiale in cui sono sepolti i sovrani Enrico e Cunegonda.

IMG_6626

Dom – Navata centrale

IMG_6640

Bamberger Reiter

IMG_6628

Tomba Imperiale

************************************************************

Accanto alla Cattedrale troviamo il Neue Residenz con il Rosengarten (il giardino delle rose) visitabili a pagamento.

Ormai stanchi della giornata un’ultimo strappo a piedi ci porta verso la collina di Michaelsberg dove non siamo riusciti a visitare internamente la  severa Abbazia benedettina di Michaelsberg costruita per volere di Enrico II il Santo.

IMG_6791

Altenburg

*************

Prima di tornare in albergo per prepararci per il cenone di San Silvestro, si decide di concludere il giro con una breve corsa in macchina verso la collina di Altenburg sulla quale sorge un’antica rocca vescovile e dalla quale si gode di un panorama incredibile sui tetti di Bamberga.

IMG_6800

magnifica veduta dalla collina di Altenburg

******************

***********************************************************************************

E adesso una doccia, un cambio veloce e via verso il Ristorante Brudermühle dove abbiamo atteso la mezzanotte con un’ottima cena e salutato l’arrivo del 2014 con un caloroso brindisi all’aperto assistendo ad un’esplosione di fuochi d’artificio che hanno illuminato a giorno l’Altes Rathaus.

IMG_6841

Altes Rathaus allo scoccare della mezzanotte

IMG_6661

PS:  è utile sapere che quando parliamo di Bamberga non è solo per le  chiese, per l’architettura o per le pittoresche case a graticcio, ma si parla anche di una città giovane piena di vita dove per gli amanti della birra è una vera apoteosi. Bamberga si contende con Monaco il titolo di capitale tedesca della birra ed è nota in tutto il mondo per la produzione delle birre affumicate fra cui quella dei birrifici Schlenkerla e Spezial. Lo Spezial si trova fuori dal quartiere storico in Obere Königstraße 10 e le varie tipologie di birre si possono gustare nell’adiacente gasthaus.  

La nostra visita di Bamberga finisce qui pronti per una nuova avventura prima verso la Turingia e successivamente verso la città imperiale di Augsburg.

IMG_6681

Obere Brucke

24 thoughts on “Bamberga … preziosa città d’arte dell’Alta Franconia

  1. Bello ! Bello bello !
    Mi hai fatto venire voglia di andarci !
    L’ultima volta che andai in Germania, nel lontanisssssimo 99 x vedere l’eclisse totale, la saltai… Grave errore a quanto pare, da rimediare al più presto.
    Buon Weekend
    Max

    Mi piace

    • Grazie, grazie, grazie. E’ bellissimo creare questo entusiasmo negli altri. Anch’io nel mio viaggio precedente verso Norimberga e Rothenburg ob der Tauber l’ho saltata e adesso che l’ho vista ne sono rimasta entusiasta. Sono una romanticona e sempre un po’ bimba “inside”, quindi questi posti così sfiziosi e romantici li adoro.
      Buon week end anche a te. Bea

      Mi piace

    • Grazie a te e a tutti gli altri miei followers per avermi fatto amare questo mondo virtuale dove tutti c’incontriamo . Senza di Voi che mi seguite non avrei potuto continuare a pubblicare post e a sentire l’entusiasmo di farlo.
      🙂 Bea

      Mi piace

    • Cara Flavia parlo e scrivo solo inglese, comunque, la risposta alla tua domanda è “Si” ho bevuto tanta birra affumicata ed è una meraviglia. La birra migliore l’ho bevuta allo Spezial di Bamberga. A presto e tanti baci Bea

      Mi piace

  2. Che bello e che belle foto. Sembra primavera! se vuoi ti do un link di un sito dove sicuramente saranno contenti della promozione che fai della Germania. Io ci ho pubblicato il diario del Reno.

    Mi piace

  3. Pingback: Erfurt, Weimar una giornata nel Thüringen | Viaggiando con Bea

  4. Pingback: Vellutata di castagne | Viaggiando con Bea

  5. Ho trovato il post che parla di Bamberga! Mi hai aperto un mondo ad un posticino che non conoscevo e che sembra un altro gioiellino sia dalle tue stupende foto che da quello che scrivi… devo assolutamente tornare in Germania e, alla prossima, non me la faccio scappare Bamberga! 😀 Grazie per essere passata da me… passerò più spesso di qui, ci sono un sacco di spunti interessantissimi! ❤
    Buona notte. Rita

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...