Primo piatto con speck e zucchine, preparazione a tempo di record

Speck tirolese, 3 zucchine ed 1 cipolla per un primo piatto gustosissimo degno di un pranzo domenicale.

H. 12,20 – Affetto sottilmente 1 cipolla, la metto in padella con 1 cucchiaio di olio e la faccio rosolare a fiamma bassa

H. 12,30 – Riduco a lamelle 3 zucchine che finiscono in un’altra padella antiaderente con 1 cucchiaio di olio e del sale fleur de sel 

H. 12,40 – La cipolla mi sembra dorata al punto giusto quindi aggiungo le due confezioni di speck per un totale di 140 g.

H. 12,45 – Metto a bollire l’acqua per la pasta. Apro il frigo e trovo un pezzetto di pecorino umbro. Ci sta sicuramente bene quindi tolgo la crosta esterna e lo frullo

H. 12,50 –  Le zucchine sono quasi pronte, aggiungo pochissimo pepe e del prezzemolo. Faccio saltare a fiamma alta.

H. 12,55 – Lo speck incomincia a sprigionare i suoi aromi e la cottura mi sembra perfetta. Unisco le zucchine ed amalgamo il tutto.

H. 13,00 – Cuociamo la pasta, direi rigorosamente corta per questa ricetta, e quando mancheranno 2 minuti alla fine della cottura la scolo e la trasferisco in padella per amalgamarla bene con il condimento.

Ho conservato un po’ d’acqua di cottura per mantecarla. Aggiungo il pecorino e … voilà il piatto è pronto per essere gustato 🙂

Sarà il lockdown, sarà stato l’appetito esagerato … insomma… un complimento dopo l’altro per una pasta che si conosce ma non si pensa mai di realizzare.

4 thoughts on “Primo piatto con speck e zucchine, preparazione a tempo di record

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.