Il Giorno della Memoria

Questo è il mio commento:

Mi è venuta la pelle d’oca. E’ vero noi siamo qui a lamentarci nonostante si viva nell’agiatezza. E’ triste pensare quanta sofferenza c’è stata e quanta ce n’è ancora nel mondo. Non dimentichiamo!! Ed è per questo che anch’io mi permetto di ribloggarlo nel mio sito. E’ come se noi blogger ci stessimo prendendo per mano formando prima una piccola catena e poi una più grande ed una più grande ancora. Un abbraccio ragazze e grazie Bea

Culture For

Se questo è un uomo

Voi che vivete sicuri
nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
che lavora nel fando
che non conosce pace
che lotta per mezzo pane
che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
senza capelli e senza nome
senza più forza di ricordare
vuoti gli occhi e freddo il grembo
come una rana d’inverno.
Meditate che questo è stato:
vi comando questo parole.
Scolpitele nel vostro cuore
stando in casa andando per via,
coricandovi, alzandovi.
Ripetetele ai vostri fogli.
O vi si sfaccia la casa,
la malattia vi impedisca;
i vostri nati torcano il viso da voi.

Primo Levi

…per non dimenticare…

View original post

One thought on “Il Giorno della Memoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...