Carciofi ripieni di bontà

Da Novembre ad Aprile non c’è settimana in cui nel mio carrello della spesa non metta almeno una quindicina di carciofi. Li amo lessati, saltati in padella, alla romana e, anche se la preparazione è un po’ più laboriosa, ripieni così come li faceva mia mamma. Lo sapevate che i carciofi, oltre ad essere un vero piacere per il palato, hanno delle particolari virtù terapeutiche? Poche calorie, ricchi di calcio, di fosforo, di ferro !!. Hanno un effetto diuretico ed aiutano per problemi di colesterolo, sovrappeso e cellulite. Ed allora via con “I Carciofi Ripieni”

Ingredienti per 6 persone:

  • 12 cuori di carciofo
  • 1 cipolla di media grandezza
  • 50 gr di pinoli
  • 10 cucchiaiate di pangrattato
  • una manciata di capperi sotto sale
  • ½ bicchiere vino bianco
  • olio e sale q.b.

Procedimento: 

  • Pulire i carciofi togliendo una buona parte delle foglie esterne arrivando quasi al cuore ed immergerli in una bacinella con acqua e succo di limone per togliere l’amaro
  • Scavarli internamente al fine di togliere il fieno e lavarli accuratamente allargando un po’ le foglie
  • Frullare del pangrattato con una manciata di capperi ben lavati e porre il composto in una padella antiaderente che farete rosolare girandolo continuamente
  • Porre il pangrattato in una ciotola e nella stessa padella antiaderente far cuocere lentamente i gambi tagliati a dadini con una cipolla affettata, una manciata di pinoli, sale ed olio q.b
  • IMG_7602

    gambi di carciofo, cipolla e pinoli

  • A cottura ultimata unire il composto al pangrattato e via pronti a farcire i vostri 12 cuori di carciofo mettendo il preparato non solo nella parte centrale ma anche tra le foglie
  • IMG_7622

    pronti per farcire i cuori di carciofo

  • Sistemare man mano i carciofi in una teglia non troppo larga e con i bordi un po’ alti. Mi raccomando, i carciofi devono stare un po’ stretti altrimenti durante la cottura potrebbero capovolgersi. Aggiungere ½ bicchiere di vino, ½ bicchiere di acqua, sale ed olio e cuocere a fuoco lento
  • Quando i vostri carciofi saranno cotti, far evaporare il sugo rimasto e se necessario porli 10 minuti in forno al fine di formare una deliziosa crosticina
IMG_7654

e voilà pronti per essere gustati!

  • Servire tiepidi o a temperatura ambiente, sono una vera bontà 🙂

3 thoughts on “Carciofi ripieni di bontà

  1. Che titolo curioso per questa ricetta ma in fondo è proprio un ripieno di bontà quello che c’è al loro interno.
    I carciofi si fanno apprezzare in mille modi e in tutti i modi sono buoni. Bella l’idea di aggiungerci i pinoli. 🙂
    Un piatto che stuzzica l’appetito 🙄
    buon fine settimana Bea, un abbracciotto 😉

    Mi piace

    • E’ vero!! un titolo curioso, ma a volte non sai cosa inventarti per cercare di dare un titolo diverso al tuo post. Comunque sia ti prego Affy prova la ricetta e poi mi dirai se non sono veramente dei carciofi ripieni di bontà. Abbraccio anche te 🙂 Bea

      Mi piace

  2. Pingback: Spaghetti risottati ai carciofi | Viaggiando con Bea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...